DOMUNI UNIVERSITAS

Comprendersi

Un mondo diverso dopo il Corona?

Un mondo diverso dopo il Corona? 24 Aprile 2020

I media, e non solo loro, ci pongono ora il problema di come tornare alla normalità. Sia dal punto di vista sanitario, che economico, che sociale in genere.

Chi era soddisfatto prima, vuole ritornare al suo stato di benessere; gli altri vorrebbero approfittare del momento per far avanzare le loro richieste.

Moltisssimi vorrebbero qualche cosa di diverso, seguendo, consciamente, il loro senso di giustizia, ed, inconsciamente, l'istinto della curiosità e dell'esplorazione tipico degli animali intelligenti.

Ma con tutti gli agenti sociali attualmente attivi non sarà per nulla facile. Si pensi a quante persone influenzavano l'opinione pubblica italiana negli anni dopo l'influenza spagnola (inizio anni 1920)  - cioè di fatto ne facevano parte e la costituivano in toto - ed a quante ne fanno parte attualmente.

Ed ogni gruppo, e i vari sottogruppi, hanno un proprio progetto ed una propria strategia di intervento.

La conseguenza è che dobbiamo attenderci realisticamente dei momenti difficili sia socialmente che personalmente. È programmato il prossimo disagio sociale.

Lo «stress da virus» non lo metabolizzeremo tanto presto.

 

[Il fumetto è di Daniel Cuello]


« Più recente il più vecchio »